Nevo displastico

nevo displastico sulla gamba Uno dei tipi di moli - neoplasie pigmentate. Questo è un accumulo di cellule melanocitiche sotto l'epidermide o nel derma, che si forma come risultato della mutazione del gene durante lo sviluppo fetale.

La sottospecie è un incrocio tra una talpa normale e un melanoma - un tumore canceroso. Il rischio della sua malignità (trasformazione in una forma maligna) è il più alto tra tutte le altre entità simili. Anche l'aspetto di un nevo displastico è diverso.

In breve, una tale talpa deve essere mostrata a un oncologo.

sintomi

Il tumore ha un colore rosato, marrone chiaro o scuro, irregolare a causa della distribuzione non uniforme della melanina. Una tonalità più intensa predomina nella parte centrale. Questi sono nevi singoli o multipli atipici sulle braccia e sulle aree chiuse della metà superiore del corpo.

Le loro dimensioni sono piuttosto grandi - circa 1 cm e più. Sono molto più grandi di tutte queste neoplasie sul corpo.

La superficie è eterogenea, collinosa al centro, liscia più vicina alla periferia. Il punto è piatto e la parte centrale è rappresentata come un nodo e si solleva leggermente sopra il tegumento.

A differenza di una talpa, il nevo displastico ha bordi frastagliati e una forma asimmetrica che ricorda una frittata. Sulla sua superficie crescono capelli lunghi e folti di colore nero. Intorno al fuoco può essere visto un gruppo di piccoli elementi sparsi. L'aspetto del tumore ricorda piuttosto la cheratosi seborroica.

Foto di tipi di nevi displastici

Attenzione, il contenuto potrebbe essere sgradevole da visualizzare.

cause di

Qualsiasi segno di nascita può trasformarsi in melanoma sotto l'influenza di fattori esterni o interni. Ma questo tipo è inizialmente incline alla malignità e pertanto richiede un monitoraggio costante.

Si ritiene che la ragione principale del suo aspetto sia una predisposizione ereditaria. Se i parenti di sangue hanno una storia di complicanze con la presenza di tali tumori, allora nel 90% dei casi la sua formazione nel feto è inevitabile.

Inoltre, più il grado di parentela è vicino, maggiore è la probabilità di cellule del nevo displastico nella pelle.

nevi sulle spalle e sul petto I punti sono trovati in 5 su 100 persone con la stessa frequenza sia negli uomini che nelle donne. Circa il 2-8% della popolazione totale del pianeta ha una o più neoplasie. La tendenza a lui era chiamata la sindrome dei nevi atipici.

Ma gli scienziati americani raccomandano di usare il termine sindrome delle displasie melanocitiche atipiche, che si distinguono in 5 tipi:

  • A - senza la presenza di melanoma, sporadico (non ereditario);
  • B - famiglia senza melanoma;
  • C - sporadico con melanoma;
  • D-1 - familiare con melanoma;
  • D-2: familiare con melanoma in 2 o più parenti.

L'accumulo di cellule del nevo nel feto non significa affatto che la macchia verrà rilevata immediatamente dopo la nascita del bambino, anche se questo è anche possibile. Nella maggior parte dei casi, la sua manifestazione è associata a cambiamenti ormonali nel corpo, che interessano la divisione dei melanociti:

  • durante la pubertà;
  • durante la gravidanza.

I fattori secondari includono:

  • esposizione a coperture dei raggi del sole;
  • visita al solarium.

Nuovi oggetti possono verificarsi durante la vita di una persona. Tuttavia, il nevo displastico non è una patologia, ma una caratteristica genetica dell'organismo. In medicina, ha diversi nomi:

  • Nevo di Clark (dal nome dello scienziato che per primo studiò la patologia);
  • nevo atipico;
  • voglia atipica.

Pericolo per la salute

La stessa marca di nascita non è pericolosa, ma richiede un attento monitoraggio da parte del corriere. Dopotutto, circa il 65% di tali nevi prima o poi si trasforma in melanoma. Ciò non significa che una persona debba essere sottoposta a stress per tutta la sua vita, poiché esperienze nervose sistematiche attivano il processo patologico di malignità.

I seguenti segni dovrebbero avvisare:

  • l'apparizione di qualsiasi sensazione nell'area del tumore (sensazione di scoppio, bruciore, prurito, dolore);
  • la formazione di nuovi spot e placche;
  • perdita di granulosità della superficie, l'acquisizione di una struttura liscia, la scomparsa del pattern cutaneo;
  • cambiamento di colore o intensità di colore, l'aspetto della pigmentazione;
  • l'aspetto intorno al neoplasma di gonfiore, arrossamento.

diagnostica

esame della papilomma La tempestività della diagnosi consente di evitare il cancro, pertanto, è l'obiettivo principale nel caso del nevo displastico. È effettuato sulla base di ispezione visiva e studio dei cambiamenti nel posto.

Le neoplasie con una dimensione inferiore a 15 mm sono soggette a biopsia, che viene prelevata da un sito a 2 mm dal bordo.

Se solo le cellule melanocitiche atipiche si trovano nelle aree di confine del derma e dell'epidermide, la trasformazione non viene avviata. Il melanoma consiste di melanociti atipici situati in tutti gli strati dell'epidermide.

Dopo l'escissione, il materiale viene inviato per l'analisi istologica.

trattamento

Purtroppo, per prevenire la comparsa di nevo displastico, è impossibile. Il paziente può solo condurre uno stile di vita speciale, osservando costantemente i più piccoli cambiamenti nel tumore:

  1. Registrazione medica obbligatoria
  2. Almeno 1 volta in 4 mesi, è necessario visitare un dermatologo o un oncologo.
  3. È necessario ispezionare la pelle ogni giorno, prestando particolare attenzione alla comparsa di nuove talpe.
  4. Se vi è il sospetto che un nevo displastico abbia cambiato forma, colore, dimensioni, dolore, prurito, è necessario consultare immediatamente un medico. Tutti questi segni indicano l'inizio del processo di malignità.

Sicuramente le indicazioni per la rimozione sono:

  • localizzazione nelle zone dei piedi, dei palmi o delle mani, sulle mucose;
  • presenza di voglie sulla testa nei capelli o nella zona genitale;
  • un aumento delle dimensioni della neoplasia o della sua regressione inversa;
  • aumento della pigmentazione o sua eterogeneità;
  • sanguinamento, infiammazione;
  • ri-trauma del tumore.

Elementi sospetti o singoli vengono rimossi chirurgicamente con un bisturi. Solo attraverso l'escissione radicale con una porzione di tessuti sani sarà possibile evitare la trasformazione maligna e rimuovere completamente tutte le cellule tumorali. I confini esatti dello spot sono indicati con una lampada Wood.

L'impatto di altri metodi di distruzione o coagulazione in questo caso è inaccettabile. Inoltre, escludono la possibilità di un ulteriore esame istologico. Nevi multipli dovrebbero essere attentamente osservati, rimuovendo solo quelli che hanno in qualche modo cambiato le loro caratteristiche.

2> Prevenzione

divieto di concia Ridurre la probabilità di progressione dei tumori può essere, se si elimina completamente l'irradiazione della superficie del coperchio con luce ultravioletta. Altre misure preventive non esistono. L'utilizzo di creme anche con un alto grado di protezione SPF non riduce il rischio di rinascita.

È vietato essere sotto i raggi del sole aperti dalle 10 alle 16, per visitare il solarium. La testa e il viso devono sempre essere coperti con un cappello a tesa larga e il corpo con i vestiti.

Il nevo displastico è un tipo separato di nevo pigmentato. È una forma di transizione da una talpa a un melanoma. Inoltre, il rischio di degenerazione del tumore durante la vita del paziente è vicino al 100%. La patologia è ereditata. Più è vicino il grado di parentela, più è probabile che appaia.

È richiesto un modo speciale di vita e un controllo vigile, e ai primi segni di trasformazione - rimozione chirurgica.

Aggiungi un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Il commento apparirà sulla pagina dopo essere stato moderato.