Candidosi intestinale: manifestazioni della malattia e sottigliezze del trattamento

La candidosi intestinale è una malattia causata da funghi condizionatamente patogeni del genere Candida. Sono condizionatamente patogeni perché sono chiamati micromiceti microrganismi unicellulari trovati nell'intestino in più del 50% (cioè persone che non sono andate da un medico con sintomi di candidosi) di persone sane.

Cause dello sviluppo e manifestazioni cliniche

batteri intestinali al microscopio Gli agenti patogeni intestinali della Candida sono funghi Candida. Possono appartenere a specie diverse (Candida glabrata, Candida albicans , Candida parapsilosis, Candida tropicalis, Candida lusitaniae, Candida dubliniensis, Candida krusei), ma normalmente ce ne sono pochissime nel corpo umano. La crescita delle colonie è ostacolata da bifidobatteri, escherichia coli, lattobacilli, enterococchi e glicoproteina della mucina della parete cellulare epiteliale che ricopre la mucosa. Quest'ultimo impedisce l'attaccamento del microbo alle cellule epiteliali.

La Candida non ha effetti significativi sull'organismo ospite e solo quando le difese del corpo vengono inibite, l'immunità del fungo diminuisce, iniziano a proliferare attivamente e a catturare varie parti dell'intestino. Sia la normale microflora intestinale che i composti barriera contribuiscono alla resistenza antifungina (resistenza) e, sopprimendo o riducendo l'attività di uno di questi fattori, le difese dell'organismo si indeboliscono e i funghi di lievito penetrano nell'ambiente interno.

Cosa porta a una diminuzione della resistenza antifungina? Condizioni e malattie diverse:

  • malattie oncologiche (la terapia antitumorale sopprime il sistema immunitario e inibisce le forze protettive della copertura epiteliale intestinale);
  • immunodeficienze fisiologiche (età e condizioni: prima infanzia e età avanzata, condizioni stressanti e gravidanza, immunodeficienza);
  • disturbi endocrinologici (diabete scompensato);
  • sindrome da immunodeficienza acquisita;
  • malattie allergiche e autoimmuni;
  • eventuali malattie che causano o contro cui vi è una violazione dell'assorbimento e della digestione del cibo (questi processi sono accompagnati dalla crescita attiva di colonie di microrganismi);
  • trapianto di organi

Le cause più comuni sono la terapia antibiotica e la nutrizione sbilanciata. L'equilibrio della biocenosi microbica dell'intestino è facilmente disturbato dall'assunzione a lungo termine di farmaci antibatterici. Allo stesso modo, una quantità insufficiente di proteine ​​che entrano nel corpo influenza l'attività dei fagociti e dei batteri.

Deterioramento dell'appetito, affaticamento, gonfiore e pesantezza allo stomaco, bianco, simile a fiocchi di latte, chiazze nelle feci, dolore allo stomaco, sgabello vuoto e una sensazione inquietante di svuotamento intestinale incompleto - questo non è un elenco completo delle manifestazioni cliniche della candidosi intestinale. Come potete vedere, non hanno una specificità assoluta, quindi vale la pena consultare un medico e sottoporsi a un esame clinico e di laboratorio completo, dopo il quale dovrebbe iniziare il trattamento di questa malattia piuttosto sgradevole e pericolosa.

diagnostica

microflora sotto il microscopio La diagnosi è complicata dal fatto che l'agente eziologico della candidosi può esistere passivamente nell'intestino o partecipare al processo patologico.

Spesso la ricerca clinica e di laboratorio include:

  • Esame endoscopico Permette di valutare la condizione della mucosa, conferma la presenza o l'assenza di ulcere e placca bianca.
  • Radiografia dell'intestino.
  • Ricerca microbiologica Consente di determinare la specie di agente patogeno e selezionare l'antimicotico appropriato per il trattamento. Anche la semina delle feci ha valore diagnostico. Quindi, la diagnosi è confermata. Se il numero di colonie identificate è superiore a 105-106 CFU per grammo.
  • Esame istologico e citologico Un raschiamento delle membrane mucose dell'intestino, una biopsia del timpano, una biopsia a spazzola può rivelare lo pseudomielide di Candida colorando il biomateriale o il trattamento con acido cromico.
  • Candidosi intestinale invasiva, focale e non invasiva

Le manifestazioni cliniche della candidosi intestinale dipendono dal meccanismo dell'invasione del fungo Candida nei tessuti. Quindi, se la forma filamentosa del fungo non viene introdotta nel tessuto e la Candida si riproduce attivamente nel lume intestinale, la candidosi è considerata non invasiva . In questa forma di candidosi viene violata solo la digestione addominale e parietale.

Sentimenti del paziente:

  • Prurito nell'ano
  • Sedia non formata
  • Sensazione di dolore nell'intestino
  • flatulenza
  • Dolore addominale spastico
  • Segni di lieve intossicazione

Né la dieta né l'interruzione del trattamento antibiotico portano sollievo. La dinamica positiva può essere rintracciata solo nel trattamento di farmaci antimicotici.

La diagnosi di candidosi invasiva intestinale viene effettuata quando il fungo invade lo strato epiteliale e la membrana basale. È caratterizzato da un decorso grave ed è accompagnato da sintomi di ulcera duodenale .

Sentimenti del paziente:

  • Dolore addominale
  • Diarrea con sangue e muco
  • flatulenza
  • Febbre subfebrile
  • Fenomeni di candidodermatite perianale

Se il tempo non inizia il trattamento della candidosi invasiva dell'intestino, allora è probabile che si trasformi in candidosi sistemica con lesioni delle mucose di altri organi.

Indicazioni per il trattamento farmacologico della candidosi intestinale

pills2 Esistono diverse aree terapeutiche in base alle quali vale un piano di trattamento per la candidosi intestinale.

  1. Decontaminazione intestinale selettiva, ad es. assumendo farmaci che eliminano l'agente causale della malattia - funghi Candida.
  2. Trattamento delle principali e malattie correlate.
  3. La nomina di un corso di prebiotici e probiotici per ripristinare la microflora antimicrobica naturale della mucosa intestinale.
  4. Terapia dietetica

Tutti i farmaci antifungini (antimicotici) inibiscono la biosintesi dell'ergosterolo della parete cellulare fungina. Tuttavia, alcuni agenti antifungini sono assorbiti nell'intestino superiore e nel lume del colon e dell'ileo non vengono raggiunti in concentrazione sufficiente, ed è lì che le principali colonie di funghi sono concentrate nella candidosi intestinale. A questo proposito, la ricezione di tali farmaci antifungini come ketoconazolo , amfotericina B, fluconazolo , itraconazolo non darà effetto. Al contrario, lo sviluppo di epatite tossica e molteplici effetti collaterali sono possibili.

Pertanto, per il trattamento devono essere utilizzati agenti antifungini non assorbibili.

preparazione dosaggio
pimafutsin
  • non assorbito dal tratto gastrointestinale
  • non inibisce la normale microflora intestinale
  • la resistenza dei funghi al farmaco non si sviluppa
  • permesso per i bambini e incinta

4 volte al giorno pillola (100 mg) per 7-10 giorni - adulti.

2 volte al giorno, 1 compressa (100 mg.) Per 5-10 giorni.

Controindicazioni: ipersensibilità ai componenti del farmaco.

Levorinum Adulti: 2-4 volte al giorno per 10-12 giorni per 500.000 UI. Bambini (in base al peso per kg): fino a 2 anni per 25-30.000 UI, 2-6 anni per 20-25.000 UI, più di 6 anni - 200-250.000 UI. 2-4 volte al giorno Controindicazioni: ulcera peptica, pancreatite, gravidanza, età fino a 2 anni, insufficienza renale.
nistatina La durata del trattamento è di 10-14 giorni Adulti: alla dose di 500.000 UI. 3-4 volte al giorno Per i bambini: fino a un anno - tre volte al giorno per ¼ compresse in un dosaggio di 250.000 UI., Fino a 3 anni - nella stessa dose 3-4 volte al giorno, più di 3 anni - 4 volte al giorno più vecchio 13 anni la dose massima di 1 000 000 UI. Controindicazioni: idiosincrasia Durante la gravidanza, il farmaco è permesso.

Il trattamento con farmaci antifungini è considerato efficace se i sintomi della malattia sono scomparsi e i dati di ricerca micologica indicano la normalizzazione del numero di funghi. Un risultato positivo della semina può indicare un candida carrier, che, in realtà, non è una malattia.

Le malattie concomitanti sono trattate in parallelo. Ad esempio, le malattie da reflusso ulceroso e gastroesofageo sono trattate con farmaci antisecretori (lanzap, nexium) e bloccanti del recettore H2 dell'istamina. La terapia con Helicobacter pylori viene eseguita da amoxicillina, omeprosolo. I prebiotici (i cosiddetti stimolanti della crescita intensiva della normale microflora) dovrebbero essere inclusi nella dieta. Un inizio eccellente sarà la pectina, il lattulosio, l'Eubikor, un farmaco ricco di fibre alimentari, aminoacidi e vitamine. La fibra alimentare, senza subire cambiamenti, entra nel colon ed è metabolizzata dal microbiota. Questi ultimi stimolano la formazione di muco e cellule in cui i bifidobatteri e i lattobacilli si sentono a proprio agio.

Durante il trattamento della candidosi intestinale, gli esperti raccomandano di smettere di mangiare cibi ricchi di carboidrati semplici: latte, bacche, zucchero, confetteria, kvas, birra, miele.

menagramo Per coloro che, per qualsiasi motivo, non accettano trattamenti farmacologici, offriamo diverse ricette di medicina tradizionale. Come ricordiamo sempre: l'autotrattamento non è sicuro, consultare il proprio medico.

Far bollire l'avena (5 cucchiai di fagioli 15 cucchiai di acqua) per 3 ore, filtrare il brodo risultante e ingerire 3 volte al giorno, 100 g ciascuno. sotto forma di calore. La durata del trattamento è fino a 4 mesi.

In ¾ bicchiere di brandy aggiungi 3 cucchiai. sale, mescolare fino a quando i cristalli di sale si sciolgono. Dopo mezz'ora, diluire la tintura con acqua bollente da un rapporto di 1: 3. Il farmaco risultante viene bevuto una volta al giorno, aggiungendo a 2 cucchiai. tinture 6 cucchiai. acqua, 1 ora prima dei pasti. La durata del trattamento è di 25 giorni.

Se né il trattamento con rimedi popolari, né il trattamento farmacologico danno risultati, allora ha senso chiarire la diagnosi ed essere esaminato in una clinica micologica specializzata. La mancanza di trattamento è piena di danni agli organi parenchimali e allo sviluppo di perforazioni intestinali e sepsi fungine.

9 commenti

  • Elena :

    I problemi con l'intestino sono già di mezzo anno ... dopo l'articolo ho pensato, lo stesso, andrò dal dottore, probabilmente smetterò di rimandare ..

  • Cirillo :

    Questa è un'informazione veramente utile, altrimenti i nostri medici sembrano sapere tutto, ma non possono spiegarlo in termini semplici.

  • Konstantin :

    Problemi intestinali per diversi mesi
    Penso che dovremmo ancora trovare il tempo libero per me stesso per andare in ospedale ...

  • ala :

    Fin dall'infanzia ho sofferto di candidosi nell'intestino ... stanco (cosa non solo ubriaco, ciò che gli ultimi farmaci e diete amfotericina B erano, il sistema non poteva sopportarlo) decise di sospenderlo in 10-12 bottiglie per due dosi ogni giorno e ottenerlo era dura solo 100 pezzi e durò 9 giorni (Candida ritornò (... decisi di riprovare ordinò 250 pezzi 14 pezzi / giorno ... spero di superare questo disturbo ... Se all'improvviso qualcuno sa qualcosa per esperienza personale scrivimi su kav28leta84 mail @ mail.ru ... Grazie

    • Amministratore :

      Buon pomeriggio

      Hai provato compresse di pimafucine? È solo per il display LCD, l'opzione più favorevole.

      • ala :

        Certo, sia la nistatina che il pimafucin, anche, bevevano stanchi ... e l'amfotericina B non aiutava personalmente ... cosa fare ??? Contattami per favore ... 89 ********* se puoi aiutare con qualcosa.

        • Lena :

          Prova a bere soda!

          • Svetlana :

            Solo soda idratata! Puoi anche clistere con soda / sale. Solo il colon ha chiarito.
            E il tutto può essere ripulito dalla banda prakshalana (questo è per avanzato).

    • Eugenio :

      Prova un corso mensile di Bacillus subtilis sporobacteria. Contenuto in preparazioni: Sporobatterine, Vetom, ecc.
      Sei mesi dopo, ripeti. Per disturbi delle feci - enterolo
      E la dieta deve essere tenuta per tutta la vita !!! Escludere zucchero, cottura, pane bianco e cond. prodotti, dolci e bevande dolci, alkalgol, latte, maionese !, ketchup! Ridurre l'uso di piccante, speziato, in scatola, affumicato.
      Mangia più aglio ed erbe fresche! Più proteine ​​- carne magra, pesce, pollame, formaggio di soia, uova. Ginger.
      Di notte, assicurati di mangiare gli spicchi d'aglio tritati con una piccola quantità di liquido - ogni giorno per almeno un anno!

      E getta il tuo kit di pronto soccorso, meglio bere alcuni supplementi - sarà più economico

Aggiungi un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Il commento apparirà sulla pagina dopo essere stato moderato.