Orticaria durante la gravidanza

donna incinta che si siede sul prato L'orticaria è una delle reazioni allergiche più comuni. La probabilità del suo sviluppo aumenta molte volte nelle donne con l'inizio della gravidanza.

Durante il periodo di gravidanza, l'orticaria si presenta in forma sia lieve che grave, che può influire negativamente sul corso della gravidanza.

Il trattamento di una reazione allergica dovrebbe essere scelto nel modo più accurato possibile, dal momento che alcuni antistaminici influenzano negativamente lo sviluppo del feto.

Cos'è l'orticaria

L'orticaria è una malattia allergica, manifestata dalla formazione di pustole rossastre di diverse dimensioni sul corpo. Oltre alle placche una persona è preoccupata per il forte prurito, con il decorso cronico della patologia, si verificano ripetute recidive.

La malattia è abbastanza facilmente trattata se l'allergene principale è installato. L'uso del regime di trattamento antistaminico, l'uso di unguenti e una serie di altri medicinali consente di normalizzare rapidamente la condizione della pelle.

Ma la gravidanza è un periodo caratterizzato da una ristrutturazione ormonale del corpo e una diminuzione del lavoro del sistema immunitario, necessario per un migliore consolidamento del feto. Sono questi due fattori che influenzano il fatto che l'orticaria si verifica più spesso nelle donne in gravidanza.

Un allergene che è entrato nel corpo non incontra il dovuto "respingimento" e inizia una reazione allergica. C'è un aumentato rischio di formazione di vesciche sul corpo e in quelle future mamme che, prima dell'inizio del concepimento, hanno già sperimentato tutto il "fascino" delle reazioni allergiche.

Cause e sintomi della malattia

Come già accennato, il motivo principale per il frequente verificarsi di orticaria nelle donne in gravidanza è un cambiamento nel rapporto degli ormoni e una diminuzione delle forze protettive. E gli allergeni possono essere una varietà di sostanze - cibo, componenti di prodotti chimici domestici e cosmetici, polvere di casa, proteine ​​di saliva animale, polline, varie piante, medicine.

La gravidanza lascia il segno nel corso delle reazioni allergiche. L'orticaria è più spesso manifestata: alveari sul petto

  • la formazione di vesciche sul corpo - placche sollevate sopra la pelle, di diversa forma, spesso irregolare e di colore rossastro. Le loro dimensioni possono essere minime come 2 mm o gigantesche - in alcuni casi le macchie raggiungono i 15 cm;
  • forte prurito;
  • aumentato nervosismo e irritabilità, che alla fine sconvolge notevolmente il sonno.

In primo luogo, possono comparire alcune macchie sul corpo, con una forma lieve di patologia, di solito tutto questo è limitato e dopo un po 'l'eruzione scompare insieme al prurito. Cioè, questi sintomi non hanno bisogno di eliminazione medica e quindi non influenzano negativamente il corso della gravidanza.

Nei casi più gravi, i blister si formano inizialmente sull'addome, poi si spostano sulle natiche e sulle cosce e iniziano a coprire la superficie delle mani, del torace e del viso.

L'orticaria cronica causa, oltre ai sintomi elencati, che le donne in gravidanza aumentino periodicamente la temperatura corporea, il mal di testa, la grave debolezza.

Con allergie acutamente sviluppate c'è il rischio di angioedema, manifestato da gonfiore del viso, della gola e dell'attacco d'asma. Questa condizione richiede assistenza immediata.

Il pericolo di alveari per il corpo della donna e il feto

Una reazione allergica di per sé non ha praticamente alcun effetto negativo sullo sviluppo del feto. L'unica cosa che sorge dopo la nascita in un bambino è una tendenza alle allergie.

donna incinta presso l'ufficio del medico Ma è necessario sapere che alcuni farmaci, la loro scelta sbagliata, il dosaggio e la durata del trattamento possono interferire con la formazione degli organi di un bambino che si sviluppa nell'utero. Pertanto, per la nomina di antiallergici e altri gruppi di farmaci per l'orticaria deve contattare un allergologo esperto.

L'effetto negativo delle reazioni allergiche sul corpo di una donna incinta è anche dovuto al fatto che tali malattie, a causa del prurito del corpo e di altre manifestazioni, causano grave nervosismo e disturbano il sonno. Irritabilità costante, mancanza di sonno portano a disagio psicofisico, che non è molto buono per la futura madre e il suo bambino.

La minaccia sta anche aumentando l'angioedema. Il soffocamento che si alza a questa complicazione senza applicazione di terapia medicinale speciale può diventare la ragione di un risultato letale.

Va ricordato che nelle donne in gravidanza tutti i processi patologici si sviluppano molto rapidamente, e se l'allergia ha cominciato ad aumentare, allora un'ambulanza dovrebbe essere chiamata immediatamente.

Caratteristiche del decorso della malattia in diversi trimestri di gravidanza

Più spesso, l'orticaria in forma acuta si verifica nelle prime settimane dopo il concepimento. Ciò è dovuto al fatto che in questo momento l'immunità è la più indebolita e sta cercando di adattarsi all'organismo, che è ancora estraneo ad esso - il feto.

Le allergie sono aggravate dal fatto che è nel primo trimestre che le donne hanno maggiori probabilità di avere una grave tossicosi. Il trattamento precoce con l'orticaria dovrebbe essere il più sicuro.

L'orticaria che si sviluppa nelle prime settimane passa o diminuisce all'inizio del secondo trimestre. Ma c'è il pericolo della sua transizione verso la forma cronica, il cui aggravamento si verifica con la minima influenza dello stimolo.

Nelle ultime settimane, il trasporto dell'orticaria può essere combinato con la preeclampsia, quindi non può essere ignorato e trattato indipendentemente.

La necessità di un trattamento

Non è possibile scegliere il proprio farmaco durante la gravidanza. Innanzitutto, è necessario innanzitutto stabilire con precisione la diagnosi. In secondo luogo, i farmaci selezionati non dovrebbero penetrare nella placenta.

L'unica decisione giusta è un ricorso a un allergologo, il medico prescriverà test, condurrà un esame e selezionerà i farmaci.

Nelle forme più lievi di orticaria, il trattamento è possibile senza l'uso di antistaminici. A volte con una reazione allergica acuta si può far fronte all'aiuto di fondi con azioni locali e l'uso di un certo numero di altri medicinali. Lo schema standard per il trattamento dell'orticaria comprende:

Da antistaminici, farmaci come Suprastin , Ketotifen, Tavegil , Pipolfen, Betandrin sono completamente proibiti per la prescrizione alle donne in gravidanza.

Come medicina esterna usava vari unguenti e oratori con un'azione lenitiva e antipruriginosa. Non provocare reazioni negative crema La Cree, Bepanten , Psilo-Balsam, Nezulin. Prurito rimuove bene il fenistil-gel .

Come alleviare l'orticaria

Ridurre i sintomi dell'orticaria nelle donne in gravidanza può essere non farmaco. Una donna deve rifiutare:

donna incinta con crema nelle sue mani

  • dai cosmetici decorativi. È preferibile utilizzare detergenti e creme ipoallergenici;
  • dall'uso frequente di prodotti chimici domestici;
  • dall'uso di droghe senza il permesso di un medico. Un certo numero di farmaci provoca una reazione allergica o la rende più pesante;
  • da alcuni prodotti

L'allergia in una qualsiasi delle sue manifestazioni è spesso causata dal cibo. Una donna incinta da un primo appuntamento dovrebbe abbandonare un gran numero di agrumi, frutta fresca con un colore rosso, prodotti affumicati, prodotti con aromi e esaltatori di sapidità.

In caso di orticaria, è necessario seguire una dieta ipoallergenica, anche se l'allergene non si applica al cibo.

Se si verifica l'orticaria, una donna incinta dovrebbe stabilire un allergene il più presto possibile e consultare un medico per un appuntamento con un ciclo di terapia. Prima si inizia il trattamento, maggiori sono le probabilità che la futura mamma non sia infastidita dalla futura mamma.

Aggiungi un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Il commento apparirà sulla pagina dopo essere stato moderato.