Pronto soccorso per shock anafilattico

sintomi di shock anafilattico in gola Lo shock anafilattico è una reazione allergica acuta che richiede cure mediche di emergenza. Shock con la stessa frequenza si verifica in maschio e femmina.

Anche fornendo chiaramente assistenza medica, i medici non sono sempre in grado di salvare la vittima. Nel 10% dei casi, l'anafilassi termina con la morte.

Pertanto, è importante riconoscere rapidamente lo shock anafilattico e chiamare una squadra di emergenza.

Sintomi e manifestazioni di shock anafilattico

La velocità di sviluppo di una reazione allergica può variare da pochi secondi a 4-5 ore dopo il contatto con l'allergene. Nella formazione dello shock, la quantità e la qualità della sostanza e il modo in cui è entrata nel corpo non giocano un ruolo. Anche con le microdosi si può sviluppare anafilassi. Tuttavia, quando l'allergene è in grandi quantità, aumenta la gravità dello shock e complica il suo trattamento.

Il primo e principale sintomo di sospettare l'anafilassi è un dolore severo e grave nella sede di un morso o iniezione. Se una persona ha preso l'allergene all'interno, il dolore sarà localizzato nell'addome e nell'ipocondrio.

gonfiore della faccia della ragazza Indica inoltre lo shock:

  • grande gonfiore e gonfiore nel sito di contatto con l'allergene;
  • prurito generalizzato della pelle, che si diffonde gradualmente a tutto il corpo;
  • improvviso calo della pressione sanguigna;
  • nausea, vomito, diarrea, gonfiore delle mucose della bocca e della lingua (quando si assume la sostanza per via orale);
  • pelle pallida, labbra e arti blu;
  • visione e udito compromessi;
  • un senso di paura della morte, non senso;
  • aumento della frequenza cardiaca e della respirazione;
  • bronco e laringi, a seguito del quale il paziente inizia a soffocare;
  • perdita di coscienza e convulsioni.

È impossibile far fronte allo shock anafilattico da solo, è necessario l'aiuto di personale medico qualificato.

Primo soccorso per shock anafilattico

disegnare porta il paziente Dopo aver chiamato un'ambulanza, il tuo compito è sostenere la persona in stato di coscienza fino all'arrivo della brigata.

  1. Limitare il contatto con l'allergene! Se una persona ha bevuto o mangiato un prodotto proibito, sciacqua la bocca. Al posto di un morso o iniezione, metti il ​​ghiaccio, trattalo con alcool o un altro antisettico, appena sopra fai un bendaggio morbido.
  2. Posare il paziente e sollevare l'estremità del piede del letto. Puoi semplicemente mettere un cuscino o una coperta sotto i piedi.
  3. Apri la finestra, stendi vestiti che impediscono la respirazione.
  4. Dare qualsiasi farmaco antistaminico che hai a disposizione ( suprastin , fenkarol ).
  5. Quando viene eseguito un arresto cardiaco, deve essere eseguito un massaggio cardiaco indiretto: chiudi le braccia diritte nella serratura e posizionati tra il centro e il terzo inferiore dello sterno. Alternate 15 prese e 2 respiri nella bocca della vittima (o naso). Tali manipolazioni devono essere ripetute senza interruzione fino all'arrivo di un'ambulanza o fino alla comparsa di un impulso e alla respirazione spontanea.
2> L'algoritmo delle cure mediche per l'anafilassi

iniezione di adrenalina All'arrivo, il team dell'ambulanza fornisce il seguente trattamento:

  1. Introduzione di adrenalina allo 0,1% - idealmente, per via endovenosa, se non è possibile cateterizzare una vena, sia per via intramuscolare che per via sublinguale (sotto la lingua). Anche il punto di contatto con l'allergene viene interrotto con 1 ml di adrenalina allo 0,1% da tutti i lati (4-5 iniezioni). L'adrenalina costringe i vasi sanguigni, impedendo che il veleno venga ulteriormente assorbito nel sangue e mantiene anche la pressione sanguigna.
  2. Valutazione dei segni vitali - misurazione della pressione sanguigna, pulsazioni, ECG e determinazione della quantità di ossigeno nel sangue utilizzando un saturimetro.
  3. Verifica della pervietà del tratto respiratorio superiore - rimozione del vomito, rimozione della mascella inferiore. Quindi l'inalazione viene effettuata costantemente con ossigeno inumidito. In caso di edema laringeo, il medico ha il diritto di effettuare una conicotomia (dissezione dei tessuti molli tra la tiroide e cartilagine cricoide sul collo per l'ingresso di ossigeno nei polmoni).
  4. L'introduzione di farmaci ormonali - alleviano il gonfiore, aumentano la pressione. Questo è prednisone alla dose di 2 mg / kg di peso corporeo o desametasone 10-16 mg.
  5. Iniezione di farmaci antiallergici ad azione immediata - suprastin , difenidramina.
  6. Se dopo queste manipolazioni è possibile cateterizzare la vena periferica, quindi iniziare l'introduzione di eventuali soluzioni fisiologiche per prevenire lo sviluppo di insufficienza vascolare acuta (soluzione di Ringer, NaCl, reopolyglucine, glucosio, ecc.)
  7. Dopo la stabilizzazione della condizione, la vittima richiede il ricovero immediato presso l'unità di terapia intensiva più vicina.

Dopo l'interruzione dello shock anafilattico, è meglio che una persona per diversi giorni rimanga nell'ospedale sotto la supervisione di medici, poiché il sequestro può ripresentarsi.

Come si verifica una reazione anafilattica?

Lo shock anafilattico si verifica come reazione di ipersensibilità di tipo immediato. Come risultato dell'ingestione dell'allergene, i mastociti rilasciano istamina e altri mediatori di allergia. Restringono bruscamente i vasi sanguigni (inizialmente periferici, poi centrali). Pertanto, tutti gli organi soffrono di malnutrizione e non funzionano bene.

L'ipossia è anche sperimentata dal cervello, con conseguente ansia e confusione. Se il tempo non fornisce assistenza, la persona morirà per soffocamento o arresto cardiaco.

Cause di shock anafilattico

schema di cause di allergia Gli allergeni - sostanze che causano anafilassi - sono individuali per ogni persona. Qualcuno potrebbe essere scioccato da una puntura d'ape, qualcuno dal contatto con prodotti chimici domestici.

Alcune persone non sono adatte per cibo e sigarette. Le sostanze principali che sono spesso allergiche sono elencate nella tabella sottostante.

Gruppo di allergeni

Rappresentanti chiave

farmaci

  • Gli antibiotici sono più comunemente penicilline e tetracicline.
  • Mezzi per anestesia e anestesia: novocaina, propofol, ketamina.
  • Agenti di contrasto a raggi X - sospensione di bario.
  • FANS - Analgin, paracetamolo.
  • ACE inibitori (farmaci antipertensivi) - captopril, enalapril.
  • Siero e vaccini.
  • Articoli sterili contenenti lattice (guanti, cateteri).

cibo

  • Frutta - arancia, limone, fragola, lampone, albicocche.
  • Verdure - pomodoro, carota.
  • Frutta a guscio - arachidi, noci, mandorle, nocciole.
  • Cioccolatini e miele
  • Frutti di mare - alcune specie di pesci, vongole, granchi.
  • Latte e prodotti da esso.
  • Uova di gallina

veleni

  • I morsi di insetti e animali - api, vespe, calabroni, formiche, cimici, ragni, serpenti.

piante

  • Erbe - assenzio, ortica, tarassaco, quinoa.
  • Alberi - conifere, tiglio, betulla, pioppo, acacia.
  • Fiori - rosa, camomilla.

Allergeni domestici

  • Prodotti chimici domestici: detergenti, polveri, shampoo, deodoranti, vernici.
  • Articoli per la riparazione - vernice, primer.
  • Peli di animali domestici
  • Cosmetici - profumo, rossetto, polvere.
  • Fumo di tabacco

Come evitare lo shock anafilattico

un'iniezione, pillole, un bicchiere d'acqua Se soffri di allergie, porta sempre con te una nota con tutte le sostanze che non puoi tollerare. Anche nella tasca dovrebbe essere pillole di emergenza ( suprastin , tavegil , prednisone ). Nei lunghi viaggi, prendere iniezioni di adrenalina, dimedrol e prednisone .

Spiega alla tua famiglia e ai tuoi amici i sintomi della tua malattia e i principi del pronto soccorso. Porta sempre con te un cellulare per chiamare aiuto d'emergenza nei primissimi secondi dello shock anafilattico.

Ulteriori metodi di prevenzione:

  • Prima di mangiare un nuovo prodotto o assumere un nuovo farmaco, assicurarsi che non contenga allergeni.
  • Indossare abiti solo con tessuti naturali.
  • Diverse volte all'anno, come prescritto da un medico, prendere antistaminici per ridurre l'umore allergico del corpo.
  • Evitare la luce solare diretta, indossare il Panama, in vacanza, utilizzare la protezione solare naturale.
  • Stai attento nel trattamento della medicina tradizionale.
  • Limitare l'uso di prodotti chimici domestici, come ultima risorsa, essere impegnati nella pulizia di guanti e respiratori.
  • Evitare il contatto con animali domestici e selvatici.
  • Non indossare abiti luminosi e non usare un profumo dolce e tagliente, in modo da non attirare gli insetti sulla strada.
  • Più spesso all'aria aperta e mangiare bene.
  • Esercitare almeno due o tre volte alla settimana.
  • Lega il fumo ed evita i luoghi in cui gli altri fumano.

Se segui rigorosamente tutte le regole di cui sopra, oltre a monitorare costantemente la tua condizione con un allergologo, puoi facilmente dimenticare non solo lo shock anafilattico, ma altre manifestazioni di allergia.

Aggiungi un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Il commento apparirà sulla pagina dopo essere stato moderato.