Otomicosi: sintomi, trattamento e prevenzione del fungo dell'orecchio

I pazienti con otorinolaringoiatria ricevono sempre più pazienti con disturbi della congestione dell'orecchio, perdita dell'udito e prurito nel condotto uditivo. È così che si manifesta un'infezione fungina dell'orecchio, chiamata otomicosi. E sebbene la prognosi della malattia sia favorevole, il trattamento presenta alcune difficoltà, causate principalmente dalla scelta di un farmaco antimicotico efficace.

Cause di otomicosi

mano a orecchio ascolto Eziologia fungina da otite classificata sulla base della localizzazione dell'infiammazione. L'otite fungina esterna è diagnosticata nel 62% dei casi, otite media fungina - nel 20% dei casi, otite media fungicida postoperatoria - nel 17% dei casi, miringite fungina - nell'1%.

Nel ruolo dell'agente causale di otomicosi sono i funghi Aspergillus (65%), Penicillium (10%). Nel 24% dei casi, i patogeni sono funghi di lievito Candida. È possibile e infezione mista, ma tutti questi tipi di agenti patogeni causano l'otomicosi solo in determinate condizioni. Queste condizioni possono essere endogene ed esogene.

Endogeno: malattie somatiche che invariabilmente causano un indebolimento generale del corpo, ipovitaminosi, alterazioni dei processi metabolici.

Esogeno: terapia antibiotica locale e sistemica, assunzione di corticosteroidi per un lungo periodo di tempo, trattamento con citostatici, radioterapia, lesioni alle orecchie (ad esempio, con una pulizia inadeguata del canale uditivo esterno), bagni in acque libere. Spesso c'è una lesione della cavità dell'orecchio postoperatorio.

sintomi

I sintomi dipendono direttamente dallo stadio della malattia.

Nella fase dei precursori, i cambiamenti oggettivi non vengono rilevati, il paziente avverte solo una congestione e prurito alle orecchie. Il film grasso scompare dal condotto uditivo, si osserva il suo edema. La maggior parte delle persone assume questi sintomi per l'accumulo di zolfo e tenta di liberare il condotto uditivo. Il risultato è un trauma cutaneo e la penetrazione di un'infezione fungina.

Attenzione! Il contenuto potrebbe risultare sgradevole da vedere - "che aspetto ha l'otomicosi"

Lo stadio acuto della micosi è caratterizzato dalla presenza di scarico dal condotto uditivo. Il volume di scarico è in costante aumento, come, in effetti, e gonfiore. Provoca la sovrapposizione del lume del condotto uditivo, a causa della quale l'udito si riduce. Se esaminate attentamente la selezione, potete trovare in essi il micelio e l'epidermide dei funghi. I singoli pazienti notano la presenza di ipersensibilità nella regione dell'orecchio. Di solito, l'infezione è limitata alla pelle dell'orecchio esterno, ma nei diabetici può diffondersi nella cavità dell'orecchio medio.

un trattamento prolungato può causare otomicosi Il principale sintomo dell'otite media micotica è la scarica specifica, la cui consistenza e colore dipendono dal genere degli agenti patogeni dell'otomicosi. Questa forma differisce dalla precedente ipertermia del timpano, ci sono anche perforazioni di diverse dimensioni. I pazienti lamentano anche dolore frequente e perdita dell'udito ancora maggiore.

Un altro tipo di otomicosi è la miringite fungina. In questa forma, la lesione si estende fino al timpano.

L'otomicosi della cavità postoperatoria può verificarsi dopo mastoidectomia radicale o timpanoplastica. Il motivo - una lunga permanenza nel condotto uditivo di tamponi di cotone, imbevuti di una soluzione di antibiotico e glucosteroidi. Clinicamente, la malattia si manifesta con un aumento del dolore nella regione dell'orecchio, un aumento della quantità di scarico dall'orecchio.

Ripeti, i sintomi dell'otomicosi sono insidiosi - è simile all'otite classica, quindi se sospetti un'infezione da fungo, dovresti immediatamente contattare uno specialista e passare alcuni colpi - cultura e microscopia. Nell'individuare una spora pseudo-miocardica, il medico prescriverà una terapia adeguata.

trattamento

La terapia con Otomikoza è nota come difficoltà, principalmente a causa della mancanza di efficacia dei farmaci e delle frequenti ricadute, l'alto costo degli agenti antifungini.

Per le otiti fungine esterne, usare prima i farmaci antifungini locali e, se non aiutano, associare la terapia con farmaci sistemici.

L'otite media fungina viene immediatamente trattata con farmaci sistemici. Uso locale solo come aggiunta.

Quindi, come e come trattare varie forme di otomicosi?

controllo delle orecchie Indipendentemente dalla forma della malattia, una pulizia accurata dell'orecchio precede la terapia locale. Il suo obiettivo è rimuovere lo scarico patologico, i cui resti, anche in piccola quantità, riducono ripetutamente l'efficacia del trattamento e aumentano la durata del trattamento. Solo uno specialista lo fa usando una giacca imbottita inumidita con un farmaco antimicotico e una sonda da attico.

Con l'otite media, viene prestata particolare attenzione alla pulizia del timpano separato dall'area della perforazione. Nel caso di grandi perforazioni, la rimozione dello scarico è combinata con il lavaggio della cavità timpanica con Miramistin (0, 01%, soluzione). Allo stesso modo vengono con otomicosi cavità postoperatoria. Se i polipi e le granulazioni hanno luogo, vengono rimossi o estinti con nitrato d'argento (20%, soluzione).

Otite fungina esterna

otomicosi esterna Gli unguenti, ben provati nel trattamento di altre candidosi e micosi, con l'otomicosi sono inefficaci. Prima di tutto, a causa dell'impossibilità di applicare uno strato uniforme sulla natura stretta del canale uditivo esterno. Per questo motivo, la forma più conveniente di farmaci è costituita da sospensioni, soluzioni e formulazioni di emulsioni.

Applicarli come segue: inumidire i batuffoli di cotone idrofilo con una sostanza medicinale (tamponi di garza possono ferire la pelle) e lasciare nel condotto uditivo 10-15 minuti (concentrandosi sulle istruzioni). Le manipolazioni si ripetono 4-5 volte al giorno.

Step terapia con Exoderil :

1, 2, 3 giorni: due volte al giorno applicazioni di 15 minuti con la soluzione Exoderil

4, 5, 6, 7 giorni: due volte al giorno crema Exoderil

Da 8 giorni per 3 settimane crema Exoderil 1 p. al giorno, quindi 1 p. in 2 giorni altre 2 settimane .

Con questo regime di trattamento, la diagnosi microbiologica viene ripetuta nei giorni 7 e 45 del trattamento.

Oltre a Exoderil, il trattamento con farmaci come:

  • travogen
  • Nizoral
  • Pevara
  • Baykuten
  • Ketodine (crema) - 2-3 volte al giorno, della durata di 8-10 giorni.

Candibiotici (gocce) sono controindicati nella perforazione del timpano, in tutti gli altri casi le gocce forniscono un rapido risultato anestetico e riducono l'infiammazione sulla pelle del condotto uditivo. Consentito durante la gravidanza e l'allattamento. L'unica condizione per l'uso è breve durata di utilizzo e piccole dosi.

Dosaggio: 3-4 volte al giorno, 4-5 gocce per canale uditivo. Il risultato è visibile dopo 3-5 giorni, ma il trattamento deve essere continuato per 7-10 giorni.

Oltre alla terapia antifungina, il trattamento delle malattie concomitanti, il rifiuto degli antibiotici, il trattamento fortificante e la terapia vitaminica sono importanti. Se l'otomicosi si verifica in un bambino, il trattamento antifungino deve essere combinato con l'uso di farmaci che ripristinano la microbiocenosi intestinale (acipol, bifikol, hilak forte, Linex, bactisubtil, lactobacterin, ecc.).

Se viene rilevato uno stato di basso interferone, viene eseguita la terapia sostitutiva con interferone (viferon sotto forma di candele e megasina su una base unguento).

Otite micotica media

Il danno all'orecchio medio è considerato un caso più difficile e richiede dosaggi "shock" di antimicotici.

Farmaci sistemici:

  • Nistatina - 3 000 000 U, naturalmente - due settimane, se necessario, ripetere il percorso dopo una pausa di 10 giorni;
  • Levorin: 2 000 000 UI, la durata è determinata dal medico;
  • Amphoglyukamin - 400 000 IU, durata - 10 giorni;
  • Micoteptina: 5 000 000 UI, durata: 10-14 giorni;

Tieni presente che si tratta di dosaggi piuttosto elevati, è pericoloso utilizzarli senza la supervisione di un medico!

Preparazioni topiche:

  • Emulsione di grizemin all'1%
  • Unguento alla nistatina
  • Soluzione al 2% di flavofungina (alcol)
  • Emulsione di lutenurina allo 0,5%
  • Nitrofungin
  • Soluzione all'1% di fungenina (alcool)
  • Soluzione di alcol violetto di genziana
  • Soluzione allo 0,2% di sanguinarina (alcol)
  • Soluzione acquosa di sale di sodio levorina
  • Soluzione acquosa di sale di sodio nistatina
  • Liquido Castellani
  • Soluzione di Chinosol (acqua e alcool)
  • Kanesten
  • 2% di alcol salicilico
  • Amfotericina B

Le gocce vengono seppellite 4 volte al giorno (di solito 8 gocce) o iniettate su turunda (tampone di cotone stretto).

Video "Da quali funghi crescono nelle orecchie":

2> Prognosi e prevenzione

le orecchie devono essere pulite regolarmente Con l'eliminazione del fattore predisponente, l'otomicosi può essere curata in quasi il 100% dei casi. Se l'otomicosi ha colpito l'orecchio medio e si sono formate aderenze, allora la perdita dell'udito può diventare una conseguenza irreversibile della malattia.

E ricorda: l'otomicosi è più facile da prevenire che curare, quindi:

  1. Non usare tamponi di cotone e altri mezzi improvvisati quando si fa il bagno alle orecchie. Per ricadere, è razionale pulire l'orecchio con speciali preparazioni igieniche - cerumeolitici.
  2. Trattare tempestivamente le malattie che contribuiscono allo sviluppo di otomicosi.
  3. Ricorda l'igiene: in piscina, prenditi cura dei gusci auricolari dall'ingresso dell'acqua e lascia anche gli auricolari.
  4. Prenditi cura dell'immunità e aumenta le difese del corpo.
Non automedicare!

Non auto-medicare e auto-assegnare gli antibiotici, perché la flora microbica può essere insensibile a loro. Mancherà tempo prezioso, la malattia progredirà e provocherà l'emergere di altri, compresa l'origine fungina.

Aggiungi un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Il commento apparirà sulla pagina dopo essere stato moderato.