Eritema polimerico essudativo

L'eritema eritema multiforme (polimorfico, multiforme) è una malattia cronica, accompagnata dalla comparsa di una specifica eruzione cutanea. La principale differenza dalle altre forme di patologia è la formazione di vari elementi sulla pelle e sulle mucose allo stesso tempo:

  • nodi densi;
  • macchie rosse;
  • blister di colore blu;
  • bolle piene di torbidi contenuti acquosi;
  • peeling;
  • ulcere e croste.

Attenzione, il contenuto potrebbe essere sgradevole da visualizzare.

È caratterizzato da frequenti ricadute, stagionalità e un decorso acuto con sintomi di intossicazione generale. Aggravamento si verifica in autunno e primavera.

motivi

La medicina moderna non ha ancora studiato a fondo le cause dell'eritema multiforme eritema.

Si presume che l'eruzione cutanea nel 70% dei pazienti sia provocata da una diminuzione dell'immunità contro lo sfondo di infezioni batteriche croniche. Sinusite, tubercolosi, otite media, tonsillite, pielonefrite e persino carie aumentano la sensibilità del corpo ai microrganismi patogeni.

Sullo sfondo dell'infiammazione focale e dell'ipotermia, le infezioni virali respiratorie acute riducono drasticamente l'immunità delle cellule T. Ciò porta all'emergenza e al peggioramento dell'eritema polimorfico idiopatico essudativo.

Il restante 30% delle persone sviluppa una forma di allergia tossico-allergica. L'eruzione si presenta dopo la vaccinazione, l'introduzione di sieri, l'assunzione di barbiturici, antibiotici sulfamidici e il gruppo tetraciclina, farmaci anti-infiammatori non steroidei.

Un ruolo importante è giocato dall'ipersensibilità del corpo agli irritanti, allo stress. Per provocare lo sviluppo della malattia può coprire la lesione, l'eccesso di radiazioni ultraviolette, il surriscaldamento.

La malattia è più spesso diagnosticata nei bambini e nei giovani di età inferiore ai 21 anni. La natura ricorrente si manifesta in ogni terzo. Eruzioni cutanee che si presentano e scompaiono nel corso degli anni.

sintomi

L'eritema multiforme essudativo è caratterizzato da esordio acuto e comparsa di sintomi simil-influenzali:

Sintomi di eritema polimorfo essudativo

  • febbre;
  • mal di gola;
  • mal di testa;
  • artralgia;
  • mal di gola, tosse;
  • malessere generale, debolezza;
  • perdita di appetito;
  • dolore muscolare, dolori;
  • linfonodi ingrossati.

Per le forme allergiche tossiche, tali segni non sono peculiari. Forse solo un leggero aumento della temperatura prima della comparsa dell'eruzione. Grandi macchie si formano sul viso, così come nei punti di maggiore attrito della pelle su vestiti o scarpe. L'esacerbazione non è di natura stagionale, ma è associata agli effetti di droghe, riduzione dell'immunità, stress fisico e morale.

Dopo 1-2 giorni dall'esordio della malattia, la pelle viene colpita da focolai delle dimensioni di un grano. L'infezione progredisce, gli elementi dell'eruzione raggiungono 2-3 cm di diametro, si fondono l'uno con l'altro.

Le papule si sollevano leggermente sopra la superficie delle copertine, hanno un colore rosa o rosso e confini chiari. Nel centro appare cianosi.

Bolle di 1-5 mm di diametro o grandi bolle riempite di liquido sieroso trasparente, spesso con impurità del sangue, scoppiano. Al loro posto si formano ulcere dolorose che si ricoprono di croste sanguinolente, grigie o gialle. Il processo è accompagnato da bruciore e prurito.

I sintomi di intossicazione generale scompaiono immediatamente dopo la comparsa dell'eruzione o entro 2-3 settimane. L'eritema inizia ad andare dopo 1-2 settimane e scompare completamente dopo un mese.

localizzazione

In un terzo dei pazienti, le lesioni si trovano non solo sul corpo, ma anche nella cavità orale. Raramente colpisce le mucose degli organi genitali. Principalmente le eruzioni cutanee sono localizzate nelle seguenti aree:

  • parte posteriore dei piedi e delle mani;
  • suole;
  • palme;
  • superfici estensorie dei gomiti;
  • avambraccio;
  • ginocchia.

Durante il periodo di recidiva, l'eruzione si ripresenta negli stessi luoghi e sulla pelle sana.

Sindrome di Stevens-Johnson

Sindrome di Stevens-Johnson La malattia grave è accompagnata dalla sindrome di Stevens-Johnson.

La reazione allergica sistemica colpisce la pelle, le membrane degli organi interni, le mucose.

L'eruzione si diffonde rapidamente in aree sane, coprendo un'ampia area del corpo. Il più spesso questo è osservato in uomini a partire da 20 a 30 anni.

Forti intossicazioni e alte temperature fino a 40 ° C portano ad un annebbiamento della coscienza, comportamento inadeguato, depressione, brusco calo della pressione sanguigna.

Il processo infiammatorio colpisce la congiuntiva dell'occhio. Questo porta a complicazioni, inclusa la perdita della vista. Sullo sfondo di un sistema immunitario indebolito, si sviluppa polmonite, meningite, encefalite, che in alcuni casi finisce con la morte.

diagnostica

Il dermatologo analizza visivamente il quadro clinico, esamina la storia. Presta attenzione alla presenza di infezioni croniche e farmaci. Il materiale cutaneo viene prelevato per l'esame al microscopio. È importante differenziare l'eritema multiforme dall'orticaria , dal pemfigo, dall'eritema nodoso.

In presenza di focolai nella bocca, la sifilide deve essere esclusa. Con l'aiuto del test PCR è determinato dall'assenza del patogeno - treponema pallido. Gli strisci vengono prelevati dalla superficie della mucosa.

trattamento

Con frequenti recidive, ampie lesioni della pelle e delle mucose, la terapia viene eseguita in condizioni stazionarie. Le iniezioni di glucocorticosteroidi, in particolare Diprospana, sono mostrate . All'infezione primaria, il trattamento ormonale non è prescritto.

Nel caso di una forma allergico-tossica, una sostanza velenosa deve essere identificata e rimossa dal corpo. Vengono utilizzati sorbenti, farmaci diuretici e alcolici. Infezione secondaria della pelle - un'indicazione per l'assunzione di antibiotici.

antistaminici Per eliminare il prurito assumere farmaci desensibilizzanti - Tavegil , Suprastin , Claritin . Se la malattia procede in parallelo con un'infezione virale ( herpes ), si raccomanda l'uso di agenti immunomodulatori e antivirali . Per rafforzare il sistema immunitario dovrebbe bere un ciclo di multivitaminici.

Particolare attenzione è rivolta alla terapia locale. Le aree interessate vengono pulite con antisettici ( clorexidina , furacilina ), lubrificate con corticosteroidi e unguenti antibatterici (Dermazolin, Solcoseryl ).

Quando si formano grandi bolle, vengono rimosse e le ferite vengono trattate con soluzioni di raffreddamento. Il trattamento continua fino alla completa risoluzione dell'eruzione cutanea.

Eritema multiforme nei bambini

Nei bambini, la patologia viene diagnosticata in giovane età - 2-5 anni. Nella maggior parte dei casi, questa è una conseguenza di una reazione allergica a prodotti chimici domestici, fumo di sigaretta, cibo o droghe.

Eritema multiforme nei bambini Nello studio della storia controlla se c'era un'allergia da parenti stretti. Reazioni più spesso osservate del tipo ritardato (non immediatamente dopo il contatto con una sostanza nociva), che rende difficile determinare lo stimolo. La malattia può manifestarsi con recidive stagionali o per tutto l'anno.

Prima della comparsa dell'eruzione cutanea, la temperatura sale bruscamente a 37-38,5 ° C, si avvertono mal di testa, dolori articolari e muscolari. Papule e vesciche saltano immediatamente sulle estremità, sugli avambracci e vicino alla bocca. Le macchie sul corpo di colore rosa aumentano e assumono una tinta bluastra.

Nelle gravi lesioni della mucosa, il bambino, a causa di forti dolori, rifiuta di mangiare. Il digiuno porta a un impoverimento ancora maggiore del corpo. Un fattore aggravante è la presenza di carie e denti cariati in bocca.

La malattia può rimanere per tutta la vita, a volte ricordando a se stessa una ricaduta. Ma a volte scompare spontaneamente dall'età di 14-16 anni.

Eritema multiforme essudativo in bocca

Nel 5% dei pazienti, l'eruzione cutanea è localizzata esclusivamente sulle mucose della cavità orale:

  • sulle labbra;
  • nel cielo;
  • la superficie interna delle guance;
  • in gola.

Attenzione, il contenuto potrebbe essere sgradevole da visualizzare.

Inizialmente, si verifica un leggero arrossamento, ma dopo 1-2 giorni si formano delle vescicole. Dopo 2-3 giorni scoppiano, lasciando un'erosione dolorosa. Gli elementi tendono a fondersi e diffondersi nell'intera cavità orale. Sono coperti da una fioritura di grigio o giallo. Se provi a rimuoverlo, le ferite iniziano a sanguinare, guariscono lentamente.

Un ampio eritema causa molti disagi, impedisce a una persona di parlare, c'è persino del cibo liquido. Sulle labbra compaiono incrostazioni croste e crepe, impedendo l'apertura della bocca. Il processo infettivo complica l'igiene dentale, aumenta la salivazione, gengivite (infiammazione delle gengive).

Tuttavia, un'eruzione cutanea può consistere in poche piccole lesioni. Il processo di risoluzione delle mucose richiede più tempo rispetto al corpo - in media 1-2 mesi.

Al fine di prevenire l'esaurimento del corpo dall'incapacità di mangiare completamente, prima alleviare la sindrome del dolore. Prima di mangiare, le eruzioni cutanee sono trattate con una soluzione allo 0,5% di novocaina, gel di Lidohlor o emulsione anestetica con olio di pesca.

Per la disinfezione e la rimozione della bocca di edema, lavare con un decotto di camomilla, il trattamento di eruzioni cutanee con olio di olivello spinoso, una soluzione debole di perossido di idrogeno o Rotocan sono prescritti.

prevenzione

Per evitare frequenti recidive di eritema polimorfo essudativo, è necessario aderire alla prevenzione. È importante eliminare i focolai di infezioni croniche nel tempo, per prevenire lo sviluppo della carie.

Quando la forma allergico-tossica non può esporre l'organismo agli effetti dei medicinali che provocano la malattia. Si raccomanda di bilanciare la dieta, eliminando gli alimenti che possono causare allergie:

  • agrumi;
  • noci;
  • cioccolato e cacao;
  • alcol;
  • caffè;
  • funghi.

Hai bisogno di giacere sul latte acido, frutta, verdura, cereali, carne magra e pesce. Per non ferire la mucosa con lesioni della bocca, è meglio usare il cibo nella forma macinata.

Inoltre, è necessario seguire corsi periodici di vitamine, praticare procedure di tempra ed esercizio fisico per rafforzare e mantenere la stabilità del sistema immunitario.

Aggiungi un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Il commento apparirà sulla pagina dopo essere stato moderato.