Indicazioni per l'uso di prednisone

compresse Il prednisone è uno dei glucocorticosteroidi più popolari. Con la forza della sua azione è considerato "medio", il che significa che il farmaco ha un'efficacia sufficiente e viene utilizzato anche in casi gravi, come lo shock anafilattico.

Ma l'effetto sul corpo è abbastanza parsimonioso, con pochi effetti collaterali e controindicazioni.

Non superare la dose specificata nelle istruzioni.

Il prednisolone è disponibile sotto forma di unguento, compresse e soluzione iniettabile.

In breve, come con qualsiasi corticoide, l' unguento prednisone viene utilizzato per le reazioni cutanee di natura autoimmune, inclusi vari tipi di dermatiti .

Iniezioni - per forme gravi di allergia o quando l'uso di altre forme è impossibile.

Compresse - per la più ampia lista di malattie sistemiche.

Leggi di più

Indicazioni comuni a tutte le forme di dosaggio:

  • Reazioni allergiche
  • psoriasi
  • eczema
  • Dermatite atopica
  • Dermatite allergica
  • Dermatite da contatto
  • Dermatite seborroica
  • Dermatite esfoliativa
  • Dermatite erpetiforme
In alcune malattie, il prednisone fa parte di un trattamento completo. Non prescrivere farmaci da solo, contattare il medico!

Indicazioni per diverse forme:

sintesi pomata:

  • alopecia,
  • dermatite atopica,
  • borsite,
  • lupus eritematoso discoide,
  • diffusa dermatite atopica,
  • sciatica,
  • cicatrici cheloidi
  • orticaria,
  • spalla congelata,
  • lichene cronico semplice (dermatite atopica limitata),
  • dermatite semplice e allergica,
  • psoriasi,
  • dermatite seborroica,
  • tenosinovite,
  • reazione di droga,
  • eczema,
  • epicondilite,
  • eritrodermia.

ampolla Iniezioni, per via intramuscolare e endovenosa:

  • Asma bronchiale e stato asmatico;
  • infarto miocardico;
  • insufficienza surrenalica acuta;
  • insufficienza renale ed epatica acuta;
  • reazioni allergiche acute;
  • epatite acuta;
  • avvelenamento con liquidi cauterizzanti;
  • reazione tireotossica;
  • crisi tireotossica;
  • cirrosi epatica;
  • shock, incl. resistente ad altre terapie.

Iniezioni, introduzione intraarticolare:

  • artrosi, in alcuni casi;
  • artrite post-traumatica;
  • artrite reumatoide;
  • anchilosante.

RAA_0615 compresse:

  • Malattie di occhio allergiche:
    • forme allergiche di congiuntivite,
    • allergie corneali;
  • Berillio, sindrome di Leffler (non suscettibile ad altre terapie);
  • Asma bronchiale;
  • Malattie infiammatorie degli occhi:
    • neurite ottica
    • oftalmia simpatica,
    • grave uveite posteriore e posteriore pigra.
  • Malattie infiammatorie articolari:
    • spondilite anchilosante (spondilite anchilosante),
    • borsite,
    • tendosynovit non specifico,
    • osteoartrite (compresi i post-traumatici),
    • spalla congelata,
    • artrite gottosa e psoriasica,
    • poliartrite,
    • La sindrome di Still negli adulti
    • sinovite ed epicondilite,
    • artrite giovanile;
  • Iperplasia surrenale congenita;
  • l'epatite;
  • Ipercalcemia sullo sfondo del cancro;
  • Malattie dell'apparato digerente (solo per l'eliminazione da uno stato critico):
    • Malattia di Crohn,
    • enterite locale,
    • colite ulcerosa;
  • Malattie della pelle:
  • Malattie polmonari:
    • alveolite acuta,
    • sarcoidosi stadio II - III,
    • fibrosi polmonare;
  • Malattie ematopoietiche:
    • agranulocitosi,
    • anemia emolitica autoimmune,
    • anemia ipoplastica congenita (eritroide),
    • trombocitopenia secondaria negli adulti
    • La malattia di Hodgkin,
    • mieloma multiplo,
    • linfa acuta e leucemia mieloide,
    • panmielopatiya,
    • porpora trombocitopenica,
    • eritroblastopenia (anemia da eritrociti);
  • Malattie renali di genesi autoimmune (inclusa glomerulonefrite acuta), sindrome nefrosica;
  • Edema cerebrale (incluso sullo sfondo di un tumore al cervello o associato a chirurgia, radioterapia o trauma cranico) dopo precedente somministrazione parenterale;
  • Insufficienza surrenalica primaria o secondaria (inclusa la condizione dopo la rimozione delle ghiandole surrenali);
  • tiroidite subacuta;
  • Prevenzione del rigetto del trapianto;
  • Cancro al polmone (in combinazione con citostatici);
  • Sclerosi multipla;
  • Febbre reumatica, cardiopatia reumatica acuta;
  • Malattie allergiche acute e croniche:
    • reazioni allergiche a droghe e cibo,
    • rinite allergica,
    • angioedema,
    • orticaria,
    • eruzione medicinale,
    • febbre da fieno,
    • malattia da siero;
  • Malattie sistemiche del tessuto connettivo (ad es. Dermatomiosite, artrite reumatoide, lupus eritematoso sistemico, scleroderma, periarterite nodosa);
  • Nausea e vomito durante la terapia citostatica;
  • Meningite tubercolare, tubercolosi polmonare, polmonite ab ingestis (in combinazione con chemioterapia specifica);

Questa è la lista completa delle indicazioni per l'uso di prednisone. Ricorda che questo è un farmaco da prescrizione e per una buona ragione. Come ogni glucocorticoide , può essere pericoloso se usato in modo improprio. E solo il medico curante può prescrivere il corretto corso del trattamento. Non automedicare.

Informazioni dettagliate su ciascuna forma di dosaggio (incluse controindicazioni, recensioni e prezzi) sono disponibili nelle seguenti pagine:

Lascia il tuo feedback sul farmaco

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Il commento apparirà sulla pagina dopo essere stato moderato.