Eritema nodoso sulle gambe

dolore alle gambe L'eritema nodoso è una variante della vasculite allergica in cui si registra l'infiammazione dei vasi sottocutanei e cutanei.

Mentre la malattia progredisce, il paziente appare densi nodi emisferici. Le formazioni sono dolorose e spesso appaiono simmetricamente sulle gambe.

Lo sviluppo dell'eritema nodoso nella maggior parte dei casi inizia nel periodo di 20-30 anni nella stagione invernale-primaverile.

Cause e fattori di rischio

L'insorgenza della malattia può essere associata a malattia infettiva o non infettiva (molto meno). Cause dell'eritema nodoso sulle gambe:

  1. Streptococcus spp. .
  2. Reazione allergica ai farmaci (a base di bromo, iodio, antibiotici, sulfonamidi, contraccettivi) e vaccinazioni.
  3. In presenza di allergie (rash cutaneo, dermatite atopica, asma bronchiale).
  4. Patologia della rete vascolare (tromboflebiti, aterosclerosi, vene varicose).
  5. Sopportare un bambino
  6. Predisposizione genetica.
  7. Malattie non trasmissibili (colite, paraprocitite, malattia di Behçet).

L'eritema nodoso può verificarsi a seguito di una infezione lieve con un'immunità indebolita.

I sintomi della malattia

Una caratteristica distintiva della malattia - caratteristici noduli densi fino a 50 mm di circonferenza. La superficie della pelle in punti di formazione si gonfia leggermente, diventa rossastra e liscia.

I nodi crescono rapidamente, ma quando raggiungono certe dimensioni, il loro aumento si interrompe bruscamente. I rigonfiamenti sono dolorosi e questa sensazione aumenta con la palpazione.

Dopo 3-5 giorni, i nodi diventano più densi e cambiano l'ombra, come un livido: rossastro - blu-rosso - verde - giallo. La posizione è spesso uno specchio: simmetricamente su entrambe le gambe delle gambe, a volte si manifesta su un lato o sul polpaccio.

Sintomi generali:

  • ipertermia;
  • febbre;
  • brividi;
  • rottura generale, stanchezza cronica;
  • congiuntiviti;
  • dolore nel tessuto muscolare (soprattutto arti);
  • dolore doloroso e non doloroso alle articolazioni.

La durata della malattia è di circa 1 mese. Il periodo acuto dura fino a 3 settimane, poi il problema scompare: i nodi si staccano e le macchie iperpigmentate rimangono al loro posto. In rari casi, la patologia diventa cronica e talvolta si verificano recidive.

diagnostica

Per stabilire la diagnosi viene effettuata l'ispezione e un numero di test di laboratorio. Tali attività sono finalizzate alla differenziazione della patologia, alla definizione di malattie associate e cause.

ragazza al dottore Metodi diagnostici:

  1. Un esame del sangue - rilevare leucocitosi neutrofila, aumento della VES.
  2. Semina batterica dal rinofaringe - per identificare lo streptococco.
  3. Analisi di feci - per escludere yersiniosis.
  4. In caso di forte dolore alle articolazioni, è anche prescritto di consultare un reumatologo e un esame del sangue per i test reumatici.
  5. Diagnosi di tubercolina
  6. Analisi istologica del sito

All'occorrenza di difficoltà in affermazione della diagnosi, le consultazioni parallele al pneumologo, lo SPECIALISTA ENT, l'infectiologist sono possibili.

Applicare tali metodi strumentali di diagnosi:

  • pharyngoscope;
  • rinoscopia;
  • radiografia dei polmoni;
  • Ultrasuoni e reovasografia delle vene degli arti inferiori;
  • tomografia computerizzata dei polmoni.

È necessario un ampio arsenale di ricerche per identificare le comorbidità, poiché l'eritema nodoso può insorgere a causa di patologie così gravi come le formazioni oncologiche o la tubercolosi.

terapia

Le misure terapeutiche dipendono dalla causa radicata determinata dell'eritema nodoso: inizialmente tutti i fondi saranno indirizzati alla sua soluzione. Quando una fonte infettiva di evento prescritto farmaci antimicotici, antivirali o antibatterici.

Quando viene prescritto l'eritema nodoso primario:

antistaminici

  1. Farmaci anti-infiammatori (non steroidei): Diclofenac, Movalis, Nimesulide, Tsilekoksib.
  2. Corticosteroidi (ormonali): Prednisolone , Metilprednisolone . Per migliorare l'azione dei farmaci anti-infiammatori non steroidei.
  3. Antistaminici : Zodak , Cetirizina , Loratadina , Suprastin , Fenistil , Alerzin.
  4. Gruppo di farmaci dell'amminoquinolina (con recidive e decorso protratto della malattia): Plaquenil, Delagil.
  5. Terapia vitaminica
  6. Farmaci immunomodulatori

Terapia adiuvante

Come trattamento ausiliario, viene prescritta l' applicazione locale di unguenti non steroidei e corticosteroidi, creme e compresse con Dimexide .

trattamento del piede laser I metodi di fisioterapia - l'irradiazione ultravioletta nelle dosi eritematose, la fonoforesi con preparati ormonali, la laserterapia - sono usati nel trattamento e migliorano significativamente l'esito del trattamento.

La rapida regressione dei sintomi fornisce metodi extracorporali di purificazione: plasmaferesi, emosorbimento, irradiazione laser del sangue.

Durante il trattamento, il medico è obbligato ad osservare il corso dei cambiamenti nei nodi formati, la terapia dura fino alla completa eradicazione dei segni patologici di infiammazione nei vasi del tessuto sottocutaneo.

Durante il trattamento della fase acuta della malattia, è raccomandato il cibo con una maggiore quantità di prodotti a base di acido lattico nella dieta e una modalità a mezzo letto.

Trattamento di bambini e donne incinte

La terapia per l'eritema nodoso pediatrico sulle gambe è sotto stretta supervisione medica a causa della necessità di un gran numero di test di controllo e farmaci utilizzati.

donna incinta Nel periodo della gravidanza, la complessità di affrontare la malattia è molto più complicata perché la maggior parte dei farmaci raccomandati minacciano il normale sviluppo e la vita del feto nel grembo materno.

L'eritema nodoso è un processo di auto regressione, quindi a volte si fermano a questo senza un metodo di trattamento farmacologico, come il riposo a letto e la fissazione con bende elastiche.

Ma con gravi patologie concomitanti, questo metodo non è sempre applicabile, quindi il trattamento è prescritto in base alla situazione.

I farmaci che non sono raccomandati durante la gravidanza possono essere utilizzati se il beneficio previsto supera il possibile rischio.

Le conseguenze della malattia e dopo il periodo terapeutico

Dopo aver completato il ciclo di trattamento, per 2 mesi si raccomanda di limitare i carichi fisici sul corpo, nonché di evitare improvvisi e significativi cambiamenti di temperatura (bagno caldo, doccia a contrasto, ipotermia in inverno o surriscaldamento sotto il sole in estate).

I dolori articolari scompaiono entro 3-6 settimane dopo la malattia.

L'erythema nodosum procede senza danni significativi al corpo umano ed è raramente incline a diventare cronico. Il pericolo della malattia è che spesso si verifica sullo sfondo di un'altra patologia più pericolosa.

Ecco perché vengono utilizzati così tanti diversi studi per la diagnosi differenziata: un esame approfondito può rivelare nelle prime fasi malattie gravi come la sarcoidosi, la tubercolosi, i tumori oncologici. Al rilevamento di tali patologie, l'individuazione in una fase precoce è di grande importanza - il successo del trattamento e la vita del paziente nel futuro dipendono interamente da questo.

L'eritema nodoso sulle gambe è una malattia sgradevole, ma non pericolosa. In caso di sigilli rossastri sulle gambe, consultare un reumatologo. La prognosi in terapia è favorevole in assenza di malattie concomitanti, l'eritema viene trattato con successo nel periodo di gestazione e in pediatria.

! - Yandex.Direct ->

Aggiungi un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Il commento apparirà sulla pagina dopo essere stato moderato.