Vitagerpavak (vaccino contro l'herpes)

Vitagerpavak: vaccino inattivato con coltura erpetica, liofilizzato per preparare la soluzione per la somministrazione intradermica.

Certificato di registrazione: R No. 003193/01

Descrizione: massa amorfa da giallo chiaro a rosa. Igroscopico.

Proprietà immunologiche: il vaccino stimola i meccanismi cellulari della resistenza del corpo umano ai tipi di virus her e her dell'herpes simplex.

Vitagerpavac, vaccino

Ingredienti: Una dose di vaccinazione (0,2 ml) contiene: Principi attivi: specifici antigeni del virus dell'herpes simplex (HSV) Ι e ΙΙ tipi (ceppo US e ceppo HV, rispettivamente), ottenuti mediante riproduzione in cellule in coltura rene di una scimmia verde africana (VERO B), inattivato dalla formaldeide e liofilizzato con l'aggiunta di un mezzo di saccarosio-gelatina come stabilizzante.

Eccipienti: formaldeide non più di 200 μg / ml; la gentamicina solfato non è superiore a 40 μg / ml, il saccarosio non è superiore a 0,075 g / ml; La gelatosi non è superiore a 0,01 g / ml.

Scopo: prevenzione della ricorrenza di infezioni erpetiche causate dal virus dell'herpes simplex di tipo I e II.

Dosaggio e somministrazione:

La vaccinazione è effettuata in istituzioni mediche con lo scopo e sotto la supervisione di un medico. Il vaccino viene usato in remissione, non prima di 10 giorni dopo la completa scomparsa delle manifestazioni cliniche di infezione da herpes.

Il contenuto della fiala viene sciolto in 0,3 ml di solvente (acqua sterile per iniezione). Per fare ciò, il solvente che usa una siringa con un ago viene posto in una bottiglia con un vaccino, che viene poi scosso per sciogliere il contenuto. Il prodotto disciolto dovrebbe essere un liquido rosa o rosa leggermente opalescente con una sfumatura gialla. Le inclusioni meccaniche visibili dovrebbero essere assenti.

Il vaccino dissolto non è soggetto a conservazione. Il farmaco non è adatto per l'uso in flaconi con integrità ridotta, etichettatura, quando il colore cambia, è scaduto, se non correttamente conservato. L'apertura della bottiglia, lo scioglimento del farmaco e la procedura di vaccinazione avvengono in stretta osservanza delle regole di asepsi.

Il farmaco viene somministrato per via intracutanea nella regione della superficie interna dell'avambraccio in una singola dose di 0,2 ml (controllo - la formazione di "scorza di limone"). Il ciclo di vaccinazione per le infezioni da herpes della pelle e delle mucose consiste di 5 iniezioni, che vengono eseguite con un intervallo di 7 giorni.

I pazienti con infezione erpetica complicata (recidive 1 o più volte al mese) ripetono la seconda e successive iniezioni con un intervallo di 10 giorni. Dopo 6 mesi, viene eseguito un secondo ciclo di vaccinazione (5 iniezioni).

Effetto collaterale: dopo l'introduzione del vaccino in individui può sviluppare reazioni locali e generali. Reazione locale: c'è iperemia della pelle con un diametro fino a 2 cm durante il primo giorno e una leggera sensazione di bruciore a breve termine nel sito di iniezione. La reazione generale può essere espressa in un leggero aumento della temperatura (non superiore a 37,5 ° C), debolezza, passaggio senza trattamento.

In caso di reazioni locali e generali più pronunciate o dello sviluppo di una esacerbazione della recidiva di un'infezione erpetica, la somministrazione del farmaco deve essere sospesa. La vaccinazione può essere proseguita 14 giorni dopo la completa scomparsa delle manifestazioni cliniche di infezione da herpes e la reazione generale al vaccino.

Interazioni con altri farmaci: non sono stati identificati casi di incompatibilità con altri farmaci.

Controindicazioni: 1. Infezione erpetica nella fase attiva (recidiva). La vaccinazione è effettuata non prima di 14 giorni dopo la scomparsa di manifestazioni cliniche. 2. Malattie infettive e non infettive acute. La vaccinazione viene effettuata non prima di 30 giorni dopo il recupero. 3. Malattie croniche nella fase di esacerbazione o scompenso. 4. Neoplasie maligne. 5. Gravidanza. 6. Allergia alla gentamicina e altri antibiotici del gruppo aminoglicosidico.

Forma del prodotto: in flaconi da 0, 3 ml. Una dose di vaccinazione - 0,2 ml. In una confezione da 5 flaconi e istruzioni per l'uso.

Periodo di validità: 2 anni. L'uso del farmaco scaduto non è soggetto a.

Condizioni di trasporto: il farmaco viene trasportato secondo SP 3.3.2.1248-03 ad una temperatura compresa tra 2 e 8 ° C. A breve termine, non più di 3 giorni, è consentito il trasporto a una temperatura compresa tra 9 e 18 ° C. Non congelare.

Condizioni di conservazione: il preparato viene conservato secondo SP 3.3.2.1248-03 ad una temperatura compresa tra 2 e 8 ° C, fuori dalla portata dei bambini.

Condizioni di vacanza: disponibili su prescrizione.

Lascia il tuo feedback sul farmaco

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Il commento apparirà sulla pagina dopo essere stato moderato.