Bollire l'autopsia

bollire la struttura Il foruncolo è una lesione infiammatoria purulenta del follicolo pilifero che si trova nella pelle. La causa della malattia è Staphylococcus aureus.

La suppurazione dei tessuti molli della pelle inizia a causa della loro contaminazione, graffi o sudorazione eccessiva.

Lo sviluppo della malattia contribuisce alla riduzione sistemica dell'immunità e dei processi metabolici alterati.

La malattia si manifesta con gonfiore, arrossamento della pelle e formazione di infiltrazioni purulente. Il principale metodo di trattamento è la dissezione chirurgica dell'ascesso e la terapia antibiotica.

Qual è il pericolo di auto-foruncoli?

La maggior parte delle complicanze dell'infiammazione purulenta della pelle è associata ai tentativi del paziente di riprendersi da solo e al trattamento prematuro del paziente per assistenza medica qualificata. Di conseguenza, si formano le seguenti conseguenze:

  • La cellulite è un'infiammazione purulenta diffusa dei tessuti molli, che richiede un intervento chirurgico più serio. Questa patologia appartiene alla categoria delle condizioni di emergenza. L'operazione viene solitamente eseguita in anestesia generale.
  • La diffusione dell'infezione nei tessuti circostanti. Di particolare pericolo per la vita del paziente sono bolle nella testa e nel collo. In tali casi, l'auto-apertura o la dissezione dell'ascesso può portare alla penetrazione di microrganismi patologici nel rivestimento del cervello, che è irto di morte.
  •   Sepsi, grave malattia sistemica infettiva. Allo stesso tempo, lo stafilococco penetra nella circolazione sanguigna del paziente, che causa la formazione di focolai multipli purulenti in tutto il corpo. Nonostante tutte le conquiste della medicina moderna, la prognosi per la sepsi è solitamente negativa con un'alta probabilità di mortalità del paziente.

operazione Date le gravi conseguenze dell'autoterapia, i medici raccomandano tempestivamente di cercare un aiuto specializzato. La dissezione chirurgica dell'ascesso è una procedura semplice che dura circa 15 minuti ed è eseguita in anestesia locale.

L'ebollizione può essere curata solo con l'aiuto di un'apertura radicale del suo contenuto. E l'esecuzione di tale manipolazione in un ospedale medico elimina la probabilità di infezione dall'attenzione primaria al sistema circolatorio umano.

Il furuncle può scomparire senza aprirsi

Alcune ulcere possono spontaneamente aprirsi. Dopo questo viene il recupero. Aspettarsi un risultato del genere è molto pericoloso. In qualsiasi momento, l'infezione può penetrare nei tessuti circostanti e causare gravi complicazioni.

I chirurghi indicano che l'infiammazione purulenta dei tessuti molli richiede sempre una dissezione chirurgica del focus patologico e il rilascio di masse purulente.

Cosa può essere trattato con l'ulcera prima dell'apertura?

barattolo di unguento di ittiolo Il trattamento delle bolle nella fase iniziale è finalizzato ad accelerare i processi di formazione e apertura dell'ascesso. Per questo, gli esperti raccomandano di trattare l'ulcera con tali unguenti:

  • Pomata Vishnevsky. Questo è il farmaco più comune ed economico che accelera il flusso di sangue verso l'ascesso. Di conseguenza, i termini per la formazione della fase infiltrativa e purulenta dell'ebollizione sono abbreviati.
  • L'unguento Ichthyol è un rimedio se applicato localmente e ha un effetto disinfettante, battericida e analgesico. Inoltre, l'ittiolo contribuisce al rapido ripristino della pelle danneggiata.

Pazienti prima dell'intervento chirurgico per condurre un trattamento antisettico delle lesioni purulente usando i seguenti farmaci:

  • Unguento alla tetraciclina . Il farmaco contiene un antibiotico che distrugge i microrganismi patologici. L'unguento viene applicato con uno strato sottile e coperto con una garza sterile.
  • Sintomicina pomata. L'agente farmaceutico ha azione antibatterica. Questo strumento con uso prolungato può creare dipendenza al principio attivo (cloramfenicolo).
  • Levomikol . È un farmaco combinato che ha un effetto antibatterico e stimola il ripristino della pelle danneggiata.
  • Bactroban. L'unguento distrugge tutti i tipi di microrganismi. In questo caso, il farmaco è quasi completamente assente controindicazioni ed effetti collaterali.
  • Baneotsin . Questo linimento ha nella sua composizione due tipi di antibiotici. Può essere applicato per un lungo periodo di tempo.
  • Oflokain. Lo strumento combatte attivamente la microflora patologica, anestetizza l'ascesso ed elimina l'edema infiammatorio. L'unica controindicazione è considerata una reazione allergica del paziente a oflokain.

Come capire che è necessario aprire un foruncolo?

bollire nell'orecchio e nel naso La dissezione chirurgica dell'ascesso viene effettuata dopo la scoperta di tali sintomi:

  • un aumento delle dimensioni dei tessuti gonfiati fino a 4-5 cm di diametro;
  • la presenza di compattazione dolorosa dello strato sottocutaneo;
  • segni di intossicazione sotto forma di febbre, mal di testa e malessere generale;
  • dolore acuto nella zona infiammata della pelle.

Cosa può essere intrapreso indipendentemente prima dell'apertura radicale dell'ebollizione?

Se una persona non ha temporaneamente accesso ad una struttura medica, allora dovrebbe curare l'ascesso e la pelle circostante con disinfettanti tre volte al giorno. Può essere al 70% di alcol etilico, al 2% di alcol salicilico, verde brillante (verde) o soluzione di iodio. In alcuni casi, il paziente deve applicare unguento Vishnevsky o ittiolo su un foruncolo.

Dopo la rilevazione di un ascesso, gli specialisti vietano severamente di comprimerlo o di aprirsi da soli i suoi contenuti e di applicare bende riscaldanti, poiché possono stimolare la diffusione dell'infezione.

Come gestire la superficie della ferita dopo aver aperto l'ebollizione?

unguento di salvataggio Dopo l'apertura chirurgica o spontanea dell'ascesso, è opportuno trattare la superficie della ferita con unguenti curativi:

  • Unguento di zinco Contiene ossido di zinco e vaselina. Questi ingredienti asciugano e disinfettano la pelle danneggiata.
  • Solcoseryl . Questo unguento stimola la divisione cellulare dell'epidermide e la guarigione delle ferite. Dopo aver applicato il farmaco sulla superficie della ferita, si forma un film che protegge il campo operatorio dai batteri patogeni.
  • Soccorritore, considerato il più potente antisettico e agente di guarigione. La sua azione è basata su ingredienti vegetali.

Quanto guarisce la ferita dopo l'apertura chirurgica dell'ascesso?

bollire l'elaborazione a portata di mano La durata del periodo di recupero dipende dalla localizzazione dell'ascesso, dalle sue dimensioni e dalla tempestività delle cure mediche. La maggior parte di queste operazioni si conclude con l'istituzione del drenaggio. Questa striscia di gomma o tubulo promuove la completa pulizia della ferita da masse purulente.

Dopo l'operazione, il paziente deve presentarsi ogni giorno al chirurgo per l'ispezione di routine e il lavaggio dell'area operata della pelle.

Durante tali visite, lo specialista tratta la superficie della ferita con una soluzione antisettica debole, che dovrebbe essere riscaldata a temperatura ambiente.

Il drenaggio viene rimosso dal chirurgo per 3-4 giorni dopo l'intervento radicale. Il paziente può eseguire questa procedura in modo indipendente con l'aiuto di una pinzetta sterile. Successivamente, l'area dell'incisione deve essere chiusa con una medicazione sterile.

Un'attenzione particolare richiede il ripristino dell'integrità della pelle della testa e del collo. In questi casi, i medici ricorrono spesso ai servizi di chirurghi plastici che eseguono cuciture cosmetiche su pelle aperta.

La durata della riabilitazione del paziente può essere di diversi mesi. Dopo l'apertura chirurgica dell'ascesso e l'evacuazione delle masse purulente, la superficie della ferita è coperta da una patina grigia. A poco a poco, la linea di incisione è piena di fibre di collagene, che servono come base per la formazione di una nuova pelle.

Cosa fare se la temperatura aumenta dopo l'apertura dell'ebollizione?

termometro Un improvviso aumento della temperatura corporea indica lo sviluppo di una complicazione della malattia quando la suppurazione si diffonde ai tessuti molli circostanti.

Tali processi sono la ragione per l'immediato ricovero del paziente.

Nella maggior parte dei casi, l'ipertermia è un sintomo di flemmone (infiammazione purulenta diffusa dei tessuti molli). Il trattamento con questo viene effettuato su base di emergenza.

Prevenzione delle complicanze postoperatorie dopo l'apertura delle ulcere

Per prevenire la diffusione dell'infezione da ebollizione può essere così:

  • assistenza chirurgica tempestiva e completa per il paziente;
  • la nomina di un corso postoperatorio di antibiotici ad ampio spettro;
  • rispetto dei pazienti con le regole di asepsi e antisepsi durante il periodo di riabilitazione;
  • paziente che riceve un corso di preparazioni immunostimulating;
  • evitare l'ipotermia e la contaminazione della pelle.

Prognosi della malattia

La malattia ha una prognosi positiva. Questo è soggetto alla tempestiva apertura chirurgica dell'ascesso in un ospedale medico. Le morti solitarie sono associate all'autotrattamento di un punto d'ebollizione. Spremere ulcere nella testa e nel collo spesso termina con l'ingresso di stafilococco nel sistema circolatorio e nel tessuto cerebrale.

L'eccezione è la formazione di ulcere multiple ( foruncolosi ). In tali casi, il paziente richiederà un trattamento a lungo termine in un ospedale.

Aggiungi un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Il commento apparirà sulla pagina dopo essere stato moderato.